I prodotti CAODURO® per le misure di protezione passiva

Tra le misure antincendio di protezione passiva la reazione al fuoco, intesa come comportamento al fuoco dei materiali, diventa fondamentale soprattutto nelle prime fasi dell’incendio dove è importantissimo limitare l’innesco dei materiali e la propagazione dell’incendio stesso.
Per la loro tipologia di applicazione le barriere al fumo e al fuoco CAODURO®, SMOKE HOLD e FIRE HOLD, rappresentano il prodotto ideale per raggiungere questi scopi.
Utilizzate infatti per la compartimentazione di grandi ambienti, creano un serbatoio a soffitto che limita la pericolosa dispersione del fumo e dei gas caldi.
Realizzate con tessuto in fibra di vetro spalmato con poliuretano su entrambi i lati, presentano una classe di reazione al fuoco A2S1d0 risultando, al contempo, flessibili e impermeabili al fumo e al fuoco e assicurando durata e un comportamento di tipo autoestinguente.
Tali barriere possono essere fisse (SHF) o mobili a scomparsa (SHA ), entrambe certificate e marcate CE secondo la norma EN 12101-1.
Interessanti in virtù della loro scarsa invasività e della massima resa sono le barriere di tipo attivo (SHA e FHA) a funzionamento gravitazionale, costituite da un box porta rulli in acciaio zincato in cui è contenuta la cortina corredata all’estremità inferiore da un contrappeso con la duplice funzione di stabilizzare la discesa e creare un blocco meccanico in chiusura. Ogni barriera presenta un motore a 24V e un circuito di controllo MCC.
Il funzionamento delle barriere è gestito da un pannello di controllo GCP alimentato a 230V a.c. in grado di comandare fino a 6 motorizzazioni. In condizioni normali il GCP alimenta i motori delle barriere a 24V mantenendo le cortine all’interno del box.
In caso di segnale di incendio il quadro GCP toglie l’alimentazione ai motori delle barriere che scendono automaticamente per gravità in modo controllato (FAIL SAFE) posizionandosi all’altezza prestabilita. Quando il segnale di allarme viene resettato il GCP ripristina l’alimentazione ai motori e ritrae le barriere all’interno del box.

 

Lascia un commento