L’innovazione CAODURO® nei sistemi di evacuazione fumo e calore

Un piano di emergenza annovera tra i propri obiettivi la salvaguardia delle vite umane, la gestione delle emergenze e la protezione dei beni e delle strutture. Tali scopi sono condivisi pienamente dai sistemi di evacuazione di fumo e calore ormai ampiamente diffusi nell’affrontare il rischio di incendio a cui il piano di emergenza è chiamato a rispondere. Da anni, in Italia, la norma UNI 9494 stabilisce le caratteristiche di tali sistemi disciplinandone la progettazione e definendone gli elementi costitutivi. In particolare le aperture per l’afflusso di aria fresca, da sempre presenti, hanno assunto nelle ultime revisioni normative importanza sempre maggiore. Per rispondere a questa ormai imprescindibile necessità CAODURO® ha progettato e realizzato il dispositivo AIR FLOW.

Si tratta di un dispositivo, costituito da un telaio perimetrale in alluminio che supporta le lamelle movimentate da un dispositivo elettrico o pneumatico, in grado di interfacciarsi con il resto del SENFC. Grazie ad un design lineare e pulito, alla facilità di installazione e all’elevata funzionalità, AIR FLOW rappresenta un prodotto facilmente integrabile nelle diverse tipologie di strutture e, all’occorrenza, può essere anche utilizzato per la ventilazione giornaliera degli ambienti interni.

Il perfetto dialogo tra i diversi dispositivi del SENFC è garantito tramite l’installazione di quadri elettronici di comando e gestione ed in particolare il box MDE01/MDE04 permette l’apertura dei dispositivi SMOKE OUT® in copertura e l’innovativo quadro AAF consente l’apertura simultanea degli AIR FLOW e degli ENFC. Tutto ciò nel rispetto della marcatura CE dei prodotti e delle norme di riferimento UNI 9494/1 ed EN 12101-2.

Un altro importante prodotto nella nostra gamma è l’evacuatore fumo e calore SMOKE SHED, un dispositivo a battente per applicazioni a parete e su shed, conforme alla normativa UNI EN 12101-2:2004, con superficie utile di apertura determinata in presenza di vento, composto da telaio e contro-telaio in alluminio con apertura a vasistas. Il sistema di apertura si avvale di un cilindro pneumatico e di deceleratore con funzione di freno per regolarizzare l’apertura. In posizione di chiusura l’ENFC si presenta perfettamente integrato con la facciata, privo di appendici esterne a vista antiestetiche, garantendo una perfetta chiusura e ottime prestazioni termiche grazie ai profili che possono essere a taglio termico e alle lastre in policarbonato alveolare o vetro. In fase di apertura l’anta ruota portandosi in una posizione inclinata ottimale con l’apertura contemporanea dei soffietti laterali e dello spoiler frontale.

Questo prodotto consente di ridurre del 50% il numero di ENFC e di eliminare il sistema per il controllo del vento, con evidenti vantaggi economici rispetto al caso descritto dalla normativa attuale, la quale consente l’applicazione di ENFC a parete (qualora non ci sia la possibilità di predisporre gli evacuatori in copertura), avendo cura di installare lo stesso numero di evacuatori su due pareti contrapposte e corredando il tutto con un dispositivo di rilevazione della velocità e del senso del vento. Questo è il motivo per cui il nostro staff ha progettato e realizzato questo specifico evacuatore, dotato di spoiler e soffietti laterali che hanno permesso di testare e certificare il dispositivo anche in presenza di vento laterale e contrario.

Parlando dei sistemi per il controllo del fumo e del calore in caso di incendio, viene spontaneo pensare ai sistemi di evacuazione naturale di fumo e calore ed ai loro componenti quali ENFC, barriere al fumo e al fuoco, afflussi d’aria, e i box di controllo. Caoduro S.p.A. propone una vasta gamma di prodotti idonei a realizzare questi sistemi in modo efficiente e in accordo con le normative vigenti, risolvendo qualsiasi situazione che il progettista si trovi ad affrontare.

Lascia un commento